Matrice inglese:
SMART = raffinato, elegante GOAL=obiettivo

Il progetto ha l’ambizione di creare percorsi di formazione calcistica completi sia a livello tecnico, tattico sia psicologico
LA SFIDA: creare un modello che valga sia per l’allenamento singolo che di gruppo.

L’allenamento è pensato anche per gruppi di 2, 3 o 4 individui.

Mettiti in gioco, prova anche tu la SmartChallenge!

Sfida te stesso!

Step

L’allenamento è suddiviso in due o più momenti detti STEP;
- Non bisogna sovraccaricare l’allievo di informazioni
- Si parte sempre da una parte di conduzione palla

Misura

Uno strumento utile: il cronometro.
Sfide utili per insegnare al giocatore a porsi sempre degli obiettivi da raggiungere, a tempo. L’allievo gioca contro sé stesso.

Armonia

Non usare mai stimolazioni negative;
- Stimolare il giocatore attraverso le step challenge
- Alternare atteggiamenti di grande professionalità a momenti di ilarità.

Ripetitività

È scientificamente provato che un individuo impara più velocemente se ripete determinati gesti per molteplici volte divertendosi.

Tempismo

- Riassume i valori del progetto smart
- Sensibilizza i cambi di ritmo
- Spiega la valenza tattica del gesto tecnico